Un altro dilemma che puo’ rovinare le tue notti, non lasciandoti dormire per mesi è la disposizione degli ospiti a tavola.

Chi mettere con chi, quali gruppi abbinare eccc

Questo aspetto spesso sottovaluto e di vitale importanza per la buona riuscita del tuo ricevimento nuziale

Infatti dalla compagnia che viene a crearsi negli invitati dipenda buona parte del ricordo dell’ evento.

E allora come fare ?

La soluzione migliore e prendere del tempo e sondare il terreno come si dice, capire se ci sono amici che non sono troppo amici, famiglie in cui ci sono stati degli screzi recenti e quindi buona cosa non metterli troppo vicini.

Predisporre un tableau de mariage( la lista dove si trovano gli ospiti divisi per tavoli che di solito si trova nella sala dedicata all’aperitivo) è quindi un lavoro molto dedicato a cui devi prestare molta attenzione.

Anche la disposizione dei tavoli ovvero con che ordine stabilisci  chi deve essere piu’ vicino agli sposi deve seguire un filo logico , se avete una famiglia molto legata alle tradizioni sara’ buona cosa mettere i tavoli dei genitori vicino agli sposi, poi i testimoni, i parenti piu’ stretti e cosi via.

Una volta diviso gli ospiti potrai dare libero sfogo alla tua fantasia, realizzando tableu de mariage personalizzati, magari sfruttando lo spazio esterno nella zona piscina, oppure con stampe personalizzate in base al tuo tema del matrimonio.

Adesso potete iniziare a creare la vostra disposizione che poi prenderà forma nel tableau de mariage, personalizzato come meglio gradite.

Tavoli tondi, quadrati o imperiali quali scegliere?

La scelta della forma del tavolo non è casuale, ci sono alcune differenze tra le varie opzioni:

Tavolo rotondo:

Una sala con tavoli rotondi è sicuramente molto elegante, ma il tavolo rotondo ha un limite, il numero massimo di persone che puo’ diciamo ospitare

Se il numero massimo è di 8 persone che ci stanno al tavolo, ma i tuoi cugini sono in 9, devi dividere il gruppo su due tavoli, perché stringere gli ospiti sul tavolo per farci stare una persona in piu’, si può fare, certo, ma a scapito della comodità di tutti gli ospiti di quel tavolo.

IL tavolo rotondo non è una soluzione molto flessibile, una volta scelto il numero non è buona cosa cambiare il numero totale degli ospiti di quel tavolo.

Tavolo quadrato- rettangolare

Questa soluzione è molto di moda, sopratutto per il grande vantaggio che puo’ darti,

È la soluzione che piu’ preferisco perché quella che meglio si adatta alla flessibilità.

Infatti se dal punto di vista estetico un tavolo da 8 quadrato è uguale a un rotondo, il quadrato da 8 che poi diventa rettangolare da 10 a salire, ha il vantaggio di essere più flesibile, infatti a un tavolo da 8 quadrato basta aggiungere un tavolo e magicamente puo’ diventare da 10-12-14 ecc

Capisci che se hai un elenco di persone cosi composto:

1 tavolo 9 cugini

1 tavolo 12 colleghi

1 tavolo 16 amici

1 tavolo 13 parenti sposa ecc

Non ha nessun probblema, puoi fare tutti i tavoli che vuoi e sistemarli come meglio credi, senza avere la preoccupazione di dividere gli invitati dello stesso gruppo, come invece succede con i rotondi

Grande tavolo-tavolo reale

Questa soluzione è sicuramente indicata per i piccoli matrimoni, intimi da 20-30 persone perché permette di mettere tutti insieme tutti gli invitati dell’evento.

Pero’ può essere scelto in abbinamento alla soluzione tondo-quadrato se avete dei gruppi particolarmente numerosi e non volete dividerli.

Non esiste la disposizione migliore, esiste solo quella che meglio deve adattarsi alle tue esigenze, al numero dei tuoi ospiti e a come preferisci disporli.

Grazie della lettura

Eugenio Mascagni